Davvero vi stupite?

Grande stupore e indignazione (finta o vera, chissà) ha creato l’articolo di Repubblica che denunciava la presenza di un lido balneare a Chioggia, provincia di Venezia, completamente “addobbato” di immagini e frasi fasciste.
Partiamo però da una considerazione: l’Italia non ha mai fatto i conti con il fascismo per il semplice fatto che non è stata fatta una vera cultura antifascista nelle scuole e soprattutto nelle istituzioni. Non c’è mai stata una Norimberga italiana verso i capi del fascismo, nessuno ha mai spiattellato al mondo, come è accaduto per i nazisti, i crimini del regime di Mussolini. Si è sempre permesso che una certa velata cultura fascista fosse ancora presente nello Stato, basti pensare alle forze armate nel dopoguerra: ad occupare alti gradi militari vi erano spesso ex gerarchi fascisti graziati, i cui crimini erano stati insabbiati, il tutto per evitare possibili rivoluzioni o governi di stampo socialista/comunista.
I neofascisti post conflitto bellico, confluiti nel MSI, furono poi sdoganati a metà anni 90 da Berlusconi, il quale li portò con sé al governo.
Pertanto non c’è nemmeno da stupirsi più di tanto se spunta uno stabilimento balneare che ha le sembianze di un santuario fascista più che di una rilassante struttura turistica.
Di certo mi viene molto difficile pensare che la stessa cosa possa accadere in Germania, con le immagini e le frasi di Hitler e Göring che accompagnano i bagnanti in spiaggia, ma qui siamo in Italia, il paese in cui, citando Pasolini, “ tutto cambia per restare com’è. In cui tutto scorre per non passare davvero. Se l’Italia avesse cura della sua storia, della sua memoria, si accorgerebbe che i regimi non nascono dal nulla, sono il portato di veleni antichi, di metastasi invincibili, imparerebbe che questo Paese speciale nel vivere alla grande, ma con le pezze al culo, che i suoi vizi sono ciclici, si ripetono incarnati da uomini diversi con lo stesso cinismo, la medesima indifferenza per l’etica, con l’identica allergia alla coerenza, a una tensione morale”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...