Brevissima considerazione sulla vittoria di Macron

Premesso che a mio avviso la scelta tra Macron e Le Pen equivaleva a scegliere il male minore (e così è stato), mi sento di fare una piccola considerazione.
La vittoria di Macron segna l’apertura di un periodo piuttosto interessante: è forse il primo candidato della storia della Francia, compreso Mitterand, che vince con un programma così fortemente e apertamente europeista.
La Francia è ora l’unico paese europeo che possiede l’armamento atomico, che ha il diritto di veto nel consiglio di sicurezza dell’ONU e che ha tutto l’interesse a recuperare una voce in Europa che è andato persa negli ultimi anni al cospetto di una Germania che ha fatto da padrona.
Staremo a vedere.

Annunci