Democrazia

Il termine, che letteralmente significa “potere del popolo”, è attestato in senso negativo in Aristotele (384 – 322 a.C.). Il termine verrà poi collegandosi sempre più con quello di “repubblica” e di sovranità popolare, assumendo significato polemico nei confronti della monarchia.
Nel corso del Settecento il concetto di “democrazia” si politicizza ed è soprattutto presente nell’esperienza politica dei giacobini, al cui fallimento fa seguito però un suo sostanziale accantonamento (in quanto identificata col Terrore), almeno sino alla rivoluzione del 1848. A partire dalla metà dell’Ottocento, il termine “democrazia” si consolida all’interno di una concezione liberale e costituzionale della modernità politica. Ne segue la sua utilizzazione come indice delle dinamiche di costituzionalizzazione del potere e di consolidamento delle istituzioni rappresentative. La democrazia si emancipa così dal suo antico legame con l’idea di “repubblica antica”, e di partecipazione diretta alle decisioni politiche e viene utilizzata come indicatore della tendenza irreversibile verso l’uguaglianza delle condizioni, a cui si devono opporre correttivi in grado di assicurare i fondamentali diritti di libertà dei cittadini.
Nel corso dell’Ottocento è tuttavia attestata, nell’ambito delle dottrine politiche di matrice socialista e anarchica (anarchismo, comunismo, socialismo), un’altra concezione di democrazia, non formale ma “sostanziale”, che mira ad estendere anche a livello sociale ed economico quell’uguaglianza tra i cittadini che lo Stato liberale di diritto garantisce a livello politico e giuridico.
Nel Novecento la democrazia assume il significato predominante di democrazia liberale e rappresentativa, che ha il compito di realizzare l’allargamento dei diritti politici e il rafforzamento delle istituzioni rappresentative nelle quali deve trovare espressione la partecipazione politica dei cittadini. La democrazia viene allora sempre più interpretata in senso “tecnico” come insieme di procedute atte a garantire tali finalità e in essa si esprime la legittimità delle moderne situazioni politiche liberali.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...